Cosmetici green

Eco e naturale

Orientarsi nella scelta del prodotto più in linea con il proprio stile di vita.

Provarlo sulla propria pelle…’ è un modo di dire particolarmente appropriato quando si affronta il tema dei cosmetici: naturali o meno, eco o bio, le polemiche non si risparmiano lasciando spesso i consumatori confusi e preoccupati di fronte alla scelta del prodotto più adatto alle proprie esigenze. Rispettare se stessi spesso ha inizio con il prendersi cura del proprio corpo e scegliere un cosmetico green può rivelarsi più di una semplice attenzione verso di sé.  Ma cosa distingue un prodotto verde?

Fondamentale è scoprirne gli ingredienti ed è l’etichetta che racconta che cosa – in che misura – è contenuto nel prodotto. L’etichetta dovrebbe seguire le norme INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) e deve riportare tutte le sostanze presenti in quantità superiore all’1% in ordine decrescente seguite poi da quelle al di sotto dell’1%.
Numerosissime le imprese che propongono al consumatore prodotti cosmetici che, pur non contenendo ingredienti biologici, vantano le più svariate caratteristiche di naturalità. Per orientarsi nella scelta dei prodotti più in linea con il proprio stile di vita, possiamo però riferirci alle certificazioni che stabiliscono i requisiti indispensabili per garantire una cosmetica davvero green.
In Italia, l’ente a cui rivolgersi è ICEA – Istituto per la Certificazione Etica ed Ambientale che attraverso controlli severi e scrupolosi (sia sugli ingredienti sia sul prodotto finito) certifica quei marchi nei quali la correlazione tra materie prime naturali e prodotto cosmetico sia chiara e verificabile e garantisce che i processi produttivi rispettino l’ambiente e l’uomo. Per identificare sul mercato un prodotto cosmetico che soddisfi le aspettative dei consumatori attenti ai principi di sostenibilità ambientale delle produzioni occorre riferirsi ad alcune fondamentali indicazioni.
La certificazione ICEA è accreditata a livello internazionale mentre in Europa si confronta con equivalenti certificatori europei con il marchio Cosmos: il nuovo standard Europeo della Cosmesi Bio e Naturale in vigore dal settembre 2009. I nuovi rigorosi standard europei prevedono due livelli distinti di certificazione:
– Prodotto biologico impone che sia bio almeno il 95% degli ingredienti agricoli ottenibili con semplici metodologie fisiche di estrazione, e almeno il 20% sul totale del prodotto finito, considerando anche l’acqua.
– Prodotto naturale non dovrà contenere più del 2% di materie prime di sintesi.

Caratteristiche della Eco Bio Cosmesi

  • utilizzo di materie prime da agricoltura biologica o da raccolta spontanea
  • assenza nei prodotti di materiali discutibili dal punto di vista ecologico, sia nel prodotto stesso sia nell’imballaggio
  • assenza di materie prime non vegetali considerate “a rischio”, ovvero allergizzanti, irritanti o con evidenze di probabili danni per la salute dell’uomo
  • riduzione dell’impatto ambientale dovuto agli imballaggi superflui (confezioni singole) o non riciclabili (si promuovono imballaggi da materie prime rinnovabili, materiali riciclabili o collegati ad un sistema di restituzione dei vuoti).

Crudelity Free

Con il termine “crudelty free” si intende una politica aziendale libera da crudeltà sugli animali che ne combatte la loro sperimentazione in campo cosmetico. Per sensibilizzare e coinvolgere le aziende del settore è stata ideata la dicitura “Stop ai test su animali” da apporre sull’etichetta. Viene concessa in Italia dalla LAV – Lega Anti Vivisezione (www.lav.it) che, insieme ad altre associazioni animaliste europee, si è fatta promotrice della campagna per vietare la vendita di prodotti cosmetici testati su animali combattendo la sperimentazione animale dei prodotti finiti e degli ingredienti. Attualmente sono circa 150 le aziende in tutto il mondo aderenti allo standard.

Infine, per essere “eco azzerando lo spreco”, ci si può cimentare nell’autoproduzione dei cosmetici. Diversi siti e blog offrono validi spunti e suggerimenti per cimentarsi in un’avventura casalinga con la garanzia di poter scegliere le materie prime e la soddisfazione di realizzare i prodotti da sé. Diverse associazioni organizzano corsi nei quali imparare i piccoli segreti per ottenere validi “cosmetici fai da te”.

PROCESSI FISICI E CHIMICI

  •  processi che permettono la formazione di molecole biodegradabili;
  • processi che rispettano le sostanze funzionali naturali presenti negli ingredienti;
  • processi che favoriscono la buona gestione dei rifiuti e il buon uso dell’energia e tengono in conto il bilancio ecologico.

MATERIE PRIME

  • scarsa tossicità e assenza di effetti indesiderati sull’uomo;
  • basso impatto ambientale;
  • dermocompatibilità.

fonte: ICEA – Istituto per la Certificazione Etica ed Ambientale

ORIENTARSI NELLA RETE ALLA RICERCA DI INFORMAZIONI…
In collaborazione con il Blog di Elena Viglienzone: madreterra.wordpress.com

Per scoprire che cosa è contenuto nei prodotti che consumiamo, e orientarci nella scelta, è innanzitutto fondamentale essere bene informati e il web ci mette a disposizione molte risorse.
Di seguito alcuni indirizzi utili ai quali riferirsi. Grazie al sito Biodizionario.it, per esempio, è possibile avere delle indicazioni sugli ingredienti impiegati nella realizzazione del cosmetico ed elencato nella composizione INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) ovvero l’elenco ufficiale che classifica tutti gli ingredienti autorizzati, con la loro denominazione legale, la loro composizione e le loro funzioni) scritta sull’etichetta. Basta controllare su questa guida on line (in continuo aggiornamento) per intuire se il prodotto è valido o meno.
www.icea.info/it
www.ecocert.com
www.sisteweb.it
www.lav.it
forum.promiseland.it
www.natrue.org
www.ccpb.it

Prima pubblicazione: FYE – ForYourEyes 1/2013

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...